Leishmaniosi

 

 

La leishmaniosi è una malattia che si trasmette attraverso la puntura di un moscerino (papataceo) ed è provocata da un protozoo Leishmania infantum, che colpisce principalmente il cane e raramente l’uomo e il gatto.

La leishmaniosi è una malattia diffusa nel Centro e Sud Italia, in tuttie le località marittime bagnate dal Mediterraneo (Spagna e Croazia soprattutto) e negli ultimi anni ha cominciato a espandersi anche nel Nord Italia.

Sintomi

È una malattia grave, cronica e se non curata porta spesso alla morte del cane.
I sintomi possono manifestarsi in maniera differente e la malattia può rimanere inapparente per molto tempo, anche anni.

I principali sintomi possono essere:

- appetito capriccioso
- dimagramento
- stanchezza
- alterazioni della pelle e del mantello (dermatite, alterazioni cutanee attorno agli occhi, unghie molto lunghe)
- ingrossamento dei linfonodi
- problemi agli occhi (congiuntivite, ecc.)
- problemi renali
- diarrea
- febbre
- problemi alle articolazioni (zoppia) e ad altri organi interni.


Diagnosi

Si hanno alterazioni di tipo ematologico e biochimico (rene, fegato, milza, intestino, ecc.) e sono rilevabili dal veterinario con specifici esami clinici e di laboratorio.


Terapia

La leishmaniosi si può tenere sotto controllo, ma è necessario ricordare che il successo della terapia (allopurinolo ed antimonio pentavalente) può essere maggiore se il cane viene curato precocemente.

Spesso si hanno casi di recidiva e cani affetti da tale patologia dovranno essere tenuti sotto osservazione per tutto il periodo della loro vita.
Da sottolineare che non esistono terapie in grado di debellare l'infezione, ma solo di controllare e miglioreare i sintomi.


Prevenzione

E' sempre consigliabile sottoporre a controlli periodici gli animali che vivono in aree endemiche, o che hanno fatto viaggi verso tali zone.
Si consiglia l'utilizzo di prodotti antiparassitari da diffondere nell'ambiente o direttamente sul mantello dell'animale (collari, spray, o formulazioni spot-on); inoltre sarebbe consigliato evitare che i cani stazionino all'esterno nelle ore notturne soprattutto nel periodo estivo. Purtroppo gli antiparassitari non possono preservare in modo assoluto il cane dal morso dell'insetto.

Negli ultimi anni esiste inoltre un vaccino preventivo.

Leishmaniosi: provocata dalla puntura di un papataceo

La leishmaniosi è una malattia che riguarda sopratutto il cane

La Clinica

Dal 2014 l'ambulatorio è diretto dal dr. Andrea Bertollo, direttore sanitario, che si avvale della collaborazione di sette veterinari che si prendono cura di cani e gatti.

Impressum

Clinica Veterinaria Bertollo

Via L. Silvestri, 5

Camisano Vicentino (VI)

P. IVA 04081870240

Privacy Policy
Cookie Policy

Info

Il magazine non è una testata giornalistica.

La periodicità non è determinata.

Hosting su server dedicato Aruba.it

Search